fbpx

IMPARZIALI, COSTRUTTIVI, ACCESSIBILI

Home Il bollettino del 4 Marcio Cronache dal 4 Marcio — 79esimo Bollettino Settimanale

Cronache dal 4 Marcio — 79esimo Bollettino Settimanale

Tempo di lettura stimato: 1 min.

-

Anno domini 19 d.C. (dopo Craxi): a distanza di settantanove settimane dalle elezioni del 4 marcio sono in tanti a scindersi.

Si scinde Matteo Renzi dal Pd per lanciare il nuovo partito Italia Viva. Pronto il discorso per la Leopolda: “Rignano è il Paese che amo…”.

Si scinde Maria Elena Boschi che ha assicurato: “Italia Viva non sarà un partitino”. Curiosità fra gli scienziati per scoprire a che dimensioni può arrivare una zanzara.

Si scinde Beatrice Lorenzin dal suo passato per entrare nel Pd. Complimenti: era difficile far passare il sorriso alla base di sinistra dopo l’uscita di Renzi.

Ma non si scinde il Premier Conte fiducioso del sostegno dei renziani. Forse Letta farebbe meglio a chiamarlo.

Detto della settimana: cane che abbaia non morde. Dedicato al molosso da social Alessandro Di Battista.

Giunio Panarelli
Nato a Bologna, ma cresciuto salentino, frequento il corso di laurea magistrale in Politics and Policy Analysis in Bocconi. Da febbraio 2020 sono caporedattore di Oripo quindi se vi piace quello che leggete è merito mio se non vi piace è colpa degli autori. Nel 2018 è uscito per Edizioni Montag il mio primo libro "La notte degli indicibili". Un chiaro segno della crisi dell’editoria italiana.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3,090FansMi piace
1,934FollowerSegui
1,565FollowerSegui
593FollowerSegui