fbpx

IMPARZIALI, COSTRUTTIVI, ACCESSIBILI

Home Il bollettino del 4 Marcio Cronache dal 4 Marcio — 51esimo Bollettino Settimanale

Cronache dal 4 Marcio — 51esimo Bollettino Settimanale

Tempo di lettura stimato: 1 min.

-

Anno domini 19 d.C. (dopo Craxi): a distanza di cinquantuno settimane dalle elezioni del 4 marcio sono in tanti ad avere fatto cose buone.

Ha fatto cose buone Benito Mussolini secondo il presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani. A riprova che molti liberali sono solo fascisti timidi.

Hanno fatte cose buone i giovani scendendo in piazza contro il clima anche se alcuni avevano il quattro e mezzo in scienze. Curioso che a notarlo siano gli stessi che senza una laurea in medicina non fanno vaccinare i loro figli.

Ma non hanno fatto cose buone Albano e Toto Cutugno secondo gli ucraini che li hanno dichiarati “persone non grate”. Con questa popolazione il televoto a Sanremo sarebbe magnifico.

Film della settimana: qualsiasi in cui un uomo dica “cara esco un attimo a comprare le sigarette” e poi scompaia nel nulla. La storia di Alessandro Di Battista.

Giunio Panarelli
Nato a Bologna, ma cresciuto salentino, frequento il corso di laurea magistrale in Politics and Policy Analysis in Bocconi. Da febbraio 2020 sono caporedattore di Oripo quindi se vi piace quello che leggete è merito mio se non vi piace è colpa degli autori. Nel 2018 è uscito per Edizioni Montag il mio primo libro "La notte degli indicibili". Un chiaro segno della crisi dell’editoria italiana.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3,095FansMi piace
1,934FollowerSegui
1,565FollowerSegui
595FollowerSegui