fbpx

IMPARZIALI, COSTRUTTIVI, ACCESSIBILI

Home Il bollettino del 4 Marcio Cronache dal 4 Marcio — 52esimo Bollettino Settimanale

Cronache dal 4 Marcio — 52esimo Bollettino Settimanale

Tempo di lettura stimato: 1 min.

-

Anno domini 19 d.C. (dopo Craxi): a distanza di cinquantadue settimane dalle elezioni del 4 marcio sono in pochi a mangiare cinese.

Non mangiano cinese i senatori Pd che nel consegnare la lista dei cantieri bloccati al Ministro dei Trasporti (?!) Danilo Toninelli l’hanno apostrofato chiamandolo cretino. Con questo governo era davvero difficile risultare antipatici stando all’opposizione, complimenti.

Non mangia cinese il ministro Matteo Salvini che dopo l’attentato di San Donato ha detto di voler togliere la cittadinanza al senegalese perché è “un delinquente”. Va bene che non vede l’ora di fargli le scarpe, ma questo attacco a Berlusconi ci pare un po’ eccessivo.

Ma mangia cinese Luigi Di Maio con cui una volta insieme a tavola il presidente cinese Xi Jinping ha fatto calare il gelo proponendo: “le posso offlile un’alancia?”

Canzone della settimana: La cura di Franco Battiato, bentornato maestro.

Giunio Panarelli
Nato a Bologna, ma cresciuto salentino, frequento il corso di laurea magistrale in Politics and Policy Analysis in Bocconi. Da febbraio 2020 sono caporedattore di Oripo quindi se vi piace quello che leggete è merito mio se non vi piace è colpa degli autori. Nel 2018 è uscito per Edizioni Montag il mio primo libro "La notte degli indicibili". Un chiaro segno della crisi dell’editoria italiana.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2,859FansMi piace
3,803FollowerSegui
1,457FollowerSegui
466FollowerSegui