fbpx

INDIPENDENTI, COSTRUTTIVI, ACCESSIBILI

Home Il bollettino del 4 Marcio Cronache dal 4 Marcio — 46esimo Bollettino Settimanale

Cronache dal 4 Marcio — 46esimo Bollettino Settimanale

Tempo di lettura stimato: 1 min.

-

Anno domini 19 d.C. (dopo Craxi): a distanza di quarantasei settimane dalle elezioni del 4 marcio sono in molti a giocarsi la finale.

Si giocano la finale il governo italiano e il governo francese, che ha richiamato in patria l’ambasciatore. Una decisione che ha il suo ultimo precedente nel 1940 quando dichiarammo guerra ai cugini d’Oltraple. Ma il governo ha rassicurato: “Tranquilli all’epoca sbagliammo alleati, questa volta non ne abbiamo proprio”.

Si giocano la finale i sindacati che sono scesi in piazza contro il governo per chiedere più lavoro. Scandalizzato il vicepremier Salvini: “Con tutti i neri in strada da menare che altro lavoro vi serve?”

Ma non si gioca la finale il candidato alle primarie Pd Roberto Giacchetti che ha detto: “Con Leu e quel mondo abbiamo chiuso”. Casomai qualcuno si fosse messo in testa di far diventare il Pd un partito di sinistra.

Canzone della settimana: Rolls Royce di Achille Lauro non sarà un capolavoro, ma il fatto che non piaccia a Salvini basta per augurarci che vinca Sanremo.

Giunio Panarelli
Nato a Bologna, ma cresciuto salentino, frequento il corso di laurea magistrale in Politics and Policy Analysis in Bocconi. Da febbraio 2020 sono caporedattore di Oripo quindi se vi piace quello che leggete è merito mio se non vi piace è colpa degli autori. Nel 2018 è uscito per Edizioni Montag il mio primo libro "La notte degli indicibili". Un chiaro segno della crisi dell’editoria italiana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3,900FansMi piace
29,200FollowerSegui
1,500FollowerSegui
1,000FollowerSegui