fbpx

IMPARZIALI, COSTRUTTIVI, ACCESSIBILI

Home Analisi Il Decreto Sicurezza Bis é legge

Il Decreto Sicurezza Bis é legge

Tempo di lettura stimato: 2 min.

-

IL DECRETO SICUREZZA BIS É LEGGE, SALVINI RINGRAZIA LA VERGINE MARIA, ZINGARETTI SCHERNISCE GLI “SCHIAVI A 5 STELLE”

Il 5 agosto 2019 ha visto la conferma in Senato del testo finale del controverso Decreto Sicurezza Bis. Il governo ha posto la fiducia anche su questo decreto, decisione accolta da applausi e grida di scherno da parte dell’opposizione.
Il testo ha ricevuto 160 voti favorevoli, 57 contrari e 21 astenuti.

Tra i partiti fuori dal “contratto di governo” spicca la netta opposizione delle sinistre e l’astensionismo di Fratelli d’Italia. Forza Italia, seppur presente in aula, non ha partecipato alla votazione. Dal gruppo misto sono arrivati numerosi voti favorevoli.

Durissimi i leader dell’opposizione. Zingaretti appella ai 5 stelle come “schiavi”, in una nota dove ricalca anche l’assenza di provvedimenti antimafia nel decreto.
Ancor più determinato nella sua critica il senatore Pietro Grasso, leader di LeU.

“I metodi che state testando sono senza dubbio efficaci nel breve periodo, e magari faranno fare a voi il pieno dei voti, quando avrete il coraggio di chiederli, questi voti, invece di sventolare sondaggi, ma questi metodi non sono quelli di uno Stato civile, di diritto. Questo decreto traduce in norme i tweet di Salvini. Avete fatto dei post Facebook una fonte del diritto”-ha infatti aggiunto Grasso in aula.

Dal suo canto, il Ministro dell’Interno può dirsi soddisfatto. A partire da oggi, avrà per legge il potere di porre il veto sull’attracco di navi internazionali, una misura che verrà probabilmente utilizzata per limitare le possibilità delle navi ONG in azione nel mediterraneo.

Nel suo canonico post su Facebook per celebrare l’approvazione del decreto, il Ministro ha anche ringraziato la Madonna per l’aiuto. La scelta ha causato non poco scompiglio tra i suoi detrattori ma anche in una determinata parte del suo elettorato, memore dei passati anni da secessionista laico del Ministro.

Tutto tace invece sul fronte M5S, con i leader del partito che non hanno rilasciato commenti degni di nota, mentre la macchina social del Movimento si é concentrata velocemente su un tema caro ai suoi elettori, quello del lavoro, rimarcando i dati positivi sul livello di occupazione in Italia, il più alto da decenni.

Redazione
Orizzonti Politici è un think tank di studenti e giovani professionisti che condividono la passione per la politica e l’economia. Il nostro desiderio è quello di trasmettere le conoscenze apprese sui banchi universitari e in ambito professionale, per contribuire al processo di costruzione dell’opinione pubblica e di policy-making nel nostro Paese.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2,772FansMi piace
3,408FollowerSegui
1,382FollowerSegui
343FollowerSegui