fbpx

IMPARZIALI, COSTRUTTIVI, ACCESSIBILI

Home Analisi 3 cose da tenere d'occhio questa settimana

3 cose da tenere d’occhio questa settimana

Tempo di lettura stimato: 1 min.

-

  1. Kristalina Georgieva sostituisce Christine Lagarde all’International Monetary Fund (IMF). L’economista bulgara, ex CEO del World Economic Forum e vice-presidente della Commissione Juncker fra il 2014 e il 2016, ha preso il posto di Lagarde, divenuta presidente della Banca Centrale Europea. In linea con le politiche di chi l’ha preceduta, Georgieva ha fatto intendere che gender equality e cambiamento climatico saranno al centro del programma di lavoro dell’IMF. Inoltre, la nuova Direttrice generale ha messo in allerta il mondo, sostenendo che le capacità del fondo di reagire ad una nuova (imminente) crisi economica globale potranno presto essere messe alla prova.
  2. Martedì si celebrano i 70 anni della Repubblica Popolare Cinese. Mentre implodono le proteste ad Hong Kong, Pechino si prepara a festeggiare in grande stile la nascita dello stato comunista fondato da Mao Zedong nel 1949. Noto per le sue tendenze dittatoriali, il presidente Xi Jinping ha fatto allestire quella che sarà la più grandie celebrazione nazionale mai fatta in Cina (non mancheranno le parate militari e l’apologia della potenza economica del gigante asiatico).
  3. É caos politico in Afghanistan. Secondo le prime proiezioni, solo il 25% degli aventi diritto si sono recati alle urne, l’affluenza più bassa dalla caduta dei Talebani. In attesa dei risultati ufficiali, due partiti (quelli di Abdullah e Ghani) si sono dichiarati vincitori, senza però fornire prove credibili del proprio successo. La situazione ricorda quella creatasi a seguito delle elezioni del 2014, quando due forze politiche sostennero di aver vinto per poi formare un governo insieme. Gran parte della bassa affluenza è da attribuire alle minacce e alle aggressioni dei talebani, che con violenti attacchi hanno intimorito la popolazione.
Redazione
Orizzonti Politici è un think tank di studenti e giovani professionisti che condividono la passione per la politica e l’economia. Il nostro desiderio è quello di trasmettere le conoscenze apprese sui banchi universitari e in ambito professionale, per contribuire al processo di costruzione dell’opinione pubblica e di policy-making nel nostro Paese.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2,773FansMi piace
3,408FollowerSegui
1,382FollowerSegui
343FollowerSegui